Etna e isole Eolie videosorvegliati speciali

Nuovi canali streaming dell'Ingv monitorano attività dei vulcani in real time

CATANIA – La ‘visione’ dei vulcani siciliani monitorati costantemente dall’Osservatorio etneo (Ingv-Oe) di Catania: è possibile grazie ai canali tv realizzati dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) che trasmettono le immagini video provenienti dalle telecamere di sorveglianza installate sull’Etna e sulle isole Eolie. Frutto di un progetto dell’Ingv tuttora in fase di sviluppo e implementazione, i canali tv sono basati sui servizi di videostreaming del Consortium Garr, la rete italiana a banda ultralarga dedicata alla comunità dell’istruzione, della ricerca e della cultura.

In occasione della ripresa dell’attività parossistica dell’Etna del 10 febbraio scorso, l’Osservatorio etneo dell’Ingv ha pubblicato sul proprio portale, www.ct.ingv.it, due nuove sezioni dedicate alle riprese in real time provenienti dall’Etna e dalle isole Eolie. I nuovi canali streaming si aggiungono alle immagini della videosorveglianza vulcanica dell’Etna e delle Isole Eolie che già da anni offrono al pubblico una visione dei vulcani in real time.

Nello specifico, le riprese ambientali e termiche dell’Etna provengono dalle telecamere Ingv installate nelle località La Montagnola, Nicolosi e Monte Cagliato; le riprese delle isole Eolie sono invece trasmesse dalle telecamere installate a Stromboli, all’Osservatorio di Lipari e dentro il cratere La Fossa di Vulcano. Il nuovo servizio rappresenta una nuova “finestra” video per migliorare la conoscenza e la consapevolezza degli elementi naturali rappresentati dai vulcani e della loro attività tanto affascinante quanto pericolosa.

scroll to top
Hide picture