Furti d’auto, preso con la lista della spesa

Catania: agiva su commissione, bloccato in un centro commerciale

CATANIA – I carabinieri di Catania, stazione di Librino, hanno arrestato un 39enne catanese, per furto aggravato in concorso e resistenza a pubblico ufficiale. Lo scorso pomeriggio i carabinieri sono intervenuti dopo l’allarme giunto dagli addetti alla sicurezza di un centro commerciale catanese, i quali, attraverso la visione delle telecamere di videosorveglianza, hanno riconosciuto un Fiat Fiorino già notato in passato aggirarsi furtivamente tra le auto in sosta nel parcheggio.

Dalla visione delle immagini i carabinieri hanno visto che poco prima un uomo, dopo essere sceso dal furgone posizionato “muso a muso” con una Fiat Punto, si è nascosto vicino a quest’ultima auto e, dopo averne forzato la serratura della portiera, si è rannicchiato sotto il cruscotto e poi si è allontanato a bordo della Punto verso l’uscita del parcheggio facendo così perdere le tracce.

Ma il Fiorino, alla cui guida c’era il 39enne arrestato, ha continuato a girare ancora all’interno del parcheggio alla ricerca di altri veicoli da rubare, annotati su un promemoria successivamente trovato a bordo del mezzo, insieme a un cacciavite a taglio e a una chiave esagonale. L’intervento dei militari ha consentito di intercettare il furgone nei pressi della rotatoria dell’uscita del centro commerciale. Il conducente era intento a recuperare il suo complice che aveva già nascosto la Fiat Punto appena rubata per poi procedere al furto successivo.

Alla vista dei carabinieri, invertendo la marcia è fuggito dirigendosi verso il parcheggio superiore del centro commerciale, destreggiandosi a gran velocità tra i veicoli in sosta e con grande pericolo per i pedoni, fino a quando non è stato finalmente bloccato. Il 39enne è stato dapprima sottoposto agli arresti domiciliari e, all’esito dell’udienza di convalida, portato nella casa circondariale di Catania Piazza Lanza.

scroll to top
Hide picture