Scivola nel canalone della Montagnola: salvato

Escursionista bloccato a 2.550 metri sull'Etna VIDEO

Si è concluso intorno alle 14:30 di capodanno, un intervento sull’Etna dei militari del Soccorso alpino della guardia di finanza di Nicolosi per il soccorso di un giovane escursionista scivolato lungo il canalone ghiacciato della Montagnola, a 2.550 metri di altitudine, nel comune di Zafferana Etnea.

Alle 12.30 circa è arrivata la chiamata di soccorso da parte di una coppia di escursionisti in difficoltà a causa della caduta dell’uomo lungo il canalone della Montagnola. La coppia, approfittando della bella giornata, aveva effettuato un’escursione sull’Etna avvicinandosi al crinale per godere della vista mozzafiato. A causa del ghiaccio, l’uomo è però scivolato per circa 200 metri rimanendo bloccato perché al minimo movimento continuava a scivolare a causa del pendio molto ripido.

Arrivati con un mezzo battipista all’ingresso del canalone, i militari hanno proceduto a piedi e con l’utilizzo di corda, piccozza e ramponi sono riusciti a raggiungere l’escursionista scivolato, il quale non presentava traumi evidenti ma solo un principio di ipotermia e alcune escoriazioni.

I soccorritori hanno effettuato il recupero utilizzando manovre di corda, poi hanno aiutato anche la donna bloccata sul sentiero ghiacciato perché anche lei sprovvista di ramponi e piccozza. Li hanno poi accompagnati nella piazzola di atterraggio del rifugio Sapienza dove in attesa c’era l’elicottero del 118. Prestate le prime cure, il malcapitato è stato trasportato all’ospedale policlinico di Catania.

scroll to top
Hide picture