Il Catania si ferma

Altre due positivi al Covid nel gruppo squadra, allenamenti sospesi

Il Catania si ferma. Nel giorno della scadenza del termine fissato dalla sentenza del tribunale per il versamento di 600 mila euro da parte di Sigi al club – condizione imprescindibile per la prosecuzione dell’esercizio provvisorio – il gruppo rossazzurro ha sospeso gli allenamenti, ripresi il 31 dicembre.

Una decisione scaturita da altre due positività al Covid emerse nel gruppo squadra a seguito del nuovo giro di test molecolari: si tratta di un calciatore e di un componente dello staff, posti subito in isolamento. Al momento, dunque, i tesserati positivi al Covid sono sei: cinque atleti e un tecnico. Due calciatori, inoltre, pur negativi, sono in quarantena in quanto contatti stretti di persona contagiata.

L’attività della prima squadra è stata temporaneamente sospesa, decisione resa possibile anche dal rinvio della giornata di campionato prevista per domenica prossima. Si riprenderà quando la situazione si normalizzerà. A patto che Sigi faccia il proprio dovere.

 

scroll to top
Hide picture