Messina ringrazia i catanesi

La cura Raciti funziona: 2-1 alla Paganese, decide un gol dell'ex rossazzurro Distefano. Palermo: 2 rossi dopo 35' e ko per 1-0 a Latina

Funziona la cura Raciti per il Messina. Chiamato a rilevare l’esonerato Capuano almeno sino alla sosta natalizia, l’allenatore catanese firma il ritorno alla vittoria dei giallorossi dopo quasi due mesi. La formazione peloritana, reduce da un buon pari nel derby col Catania, fa suoi tre punti fondamentali nello scontro diretto tra pericolanti con la Paganese, battuta per 2-1 al Franco Scoglio.

A sbloccare il risultato è Marginean, a segno anche contro i rossazzurri, inserendosi bene in area e battendo Baiocco di destro dopo aver controllato un assist di Fofana. Fermata da Fusco, preferito a Lewandowsi tra i pali, sul tentativo di Iannone, la Paganese riesce a trovare il pari a due minuti dalla fine del tempo regolamentare con un destro dal limite di Cretella, ex della gara, pronto a raccogliere una respinta della difesa di casa. In pieno recupero, è ancora un catanese, l’ex rossazzurro Gian Marco Distefano, a diventare protagonista sbucando sul secondo palo a correggere di testa un traversone di Konate con l’aiuto dell’uscita fuori tempo di Baiocco.

Trasferta da dimenticare per il Palermo a Latina. I rosanero, complici una difesa assai incerta (male Lancini in particolare), restano addirittura in nove già nel primo tempo a causa dei rossi a Buttaro (11′) e Pelagotti (34′), rei di aver fermato fallosamente Carletti e Jefferson lanciati a rete. Tra le due espulsioni matura il gol nerazzurro con un colpo di testa di Carletti su cross di Giorgini. Con due uomini in meno e il secondo portiere Massolo in campo al posto di Fella, i rosanero cercano di pareggiare i conti e a 20′ dallo scadere vedono i padroni di casa restare a loro volta in 10 per il doppio giallo ad Amadio. La formazione di Filippi, però, non va oltre un sinistro sul fondo di De Rose nel recupero.

ACR MESSINA-PAGANESE 2-1
Messina (3-5-2): Fusco 6.5; Fantoni 6, Celic 6, Carillo 6; Rondinella 6.5, Fofana 6.5, Damian 6 (12′ st A. Konate 6.5), Marginean 7, Simonetti 6 (12′ st Goncalves 6); Balde 6 (25′ st Distefano 7), Adorante 6.5 (40′ st Busatto 7). In panchina: Lewandoski, Russo, Distefano, Busatto, Catania, Mikulic, Nicosia, Giuffrida, D’Amore, Spaticchia. Allenatore: Raciti 7
Paganese (3-5-2): Baiocco 6; Sbampato 5.5, Schiavino 5.5, Viti 5 (25′ st Iannone 5.5); Scanagatta 5 (1′ st Zito 5.5), Cretella 6.5, Tissone 5.5 (20′ st Vitiello 5.5), Firenze 5.5, Bianchi 5.5 (20′ st Murolo 5.5); Guadagni 5.5 (20′ st Castaldo 5.5), Piovaccari 6.
In panchina: Pellecchia, Caruso, D. Konate, Schiavi, Perlingieri, Zanini, Del Regno.
Allenatore: Grassadonia 6
Arbitro: Carella di Bari 6.5
Reti: 38′ pt Marginean, 42′ st Cretella, 48′ st Distefano.
Note: ammoniti Damian, Tissone, Balde, Distefano. Angoli: 5-5. Recupero: 1′; 4′.

LATINA-PALERMO 1-0
Latina (3-5-2): Cardinali 6; De Santis 6, Esposito 6.5, Giorgini 6; Ercolano 6 (39′ st Teraschi sv), Barberini 6.5, Amadio 5, Tessiore 5.5, Carissoni 6.5 (44′ st Nicolao sv); Carletti 7.5, Jefferson 6 (26′ st Di Livio 6). In panchina: Ciammaruconi, Alonzi, Sane, Marcucci, Atiagli, Zorzo, Gesmundo, D’Aloia. Allenatore: Di Donato 6
Palermo (3-5-2): Pelagotti 4.5; Lancini 4.5, Buttaro 4.5, Perrotta 5; Almici 5.5 (26′ st De Rose 5.5), Luperini 6, Odjer 5.5 (26′ st Soleri 5.5), Dall’Oglio 5.5 (4′ st Accardi 5.5), Giron 5; Brunori 5.5, Fella sv (35′ pt Massolo 6). In panchina: Peretti, Mauthe, Floriano, Crivello, Silipo. Allenatore: Filippi 5
Arbitro: Marini di Trieste 5
Reti: 17′ pt Carletti
Note: 928 spettatori. Espulsi: 10′ pt Buttaro, 33′ pt Pelagotti, entrambi per fallo da ultimo uomo; 25′ st Amadio per doppia ammonizione. Ammoniti: Accardi, Amadio, Odjer, Esposito, Perrotta, Cardinali. Angoli 7-1. Recupero: 2′; 6′.

scroll to top
Hide picture