I ladri di tombini erano catanesi

Sorpresi a saccheggiare la zona aeroportuale di Comiso

VITTORIA (RAGUSA) – Impegnati a contrastare il crescente aumento dei furti nelle case e nelle zone rurali, i carabinieri hanno arrestato due pregiudicati residenti a Catania per il furto di 20 tombini in ghisa e 3 porte in ferro appartenenti ad alcuni immobili disabitati all’interno dell’area aereoportuale di Comiso.  

Si tratta di D. M., 28 anni, e S. R., 23, sorpresi durante il furto. La refurtiva, di proprietà del Comune di Comiso, è stata restituita e i due sono finiti agli arresti domiciliari.

scroll to top
Hide picture