Carambola mortale sulla Catania-Siracusa

Cinquantenne di Acireale precipita da viadotto. Otto vetture coinvolte, fra i 3 feriti due marinai Usa FOTO

MELILLI (SIRACUSA) – E’ Stefano Amoruso, 50enne di Acireale, la vittima dell’incidente stradale questa mattina sull’autostrada Catania-Siracusa, in corrispondenza dello svincolo per Melilli. Tre le persone rimaste ferite in maniera non grave che si trovavano all’interno delle auto coinvolte nell’incidente.

Quattro le macchine che hanno creato il maxi tamponamento, anche se in realtà sono in totale 8 i veicoli coinvolti che viaggiavano in direzione Siracusa. Nel violento impatto Amoruso è stato sbalzato fuori dall’auto, che non è precipitata come era stato reso noto in un primo momento, ed è finito nelle campagne sotto il viadotto.

Scena drammatica, quella che si è presentata ai vigili del fuoco, con due auto accartocciate. Inutile l’intervento dell’elisoccorso. La polizia stradale è intervenuta per i rilievi e regolare il traffico, inizialmente bloccato da Lentini ad Augusta.

Tra i feriti ci sono anche due militari Usa. “I due marinai – dice l’ufficio stampa della base Nas Sigonella – sono in condizioni stabili e sono ricoverati all’ospedale navale della Nas Sigonella per la valutazione di eventuali ferite riportate. Nel rispetto della loro privacy, non possiamo comunicare ulteriori dettagli. I nostri pensieri e le nostre preghiere vanno a tutte le persone coinvolte”.

scroll to top
Hide picture