Ospedale Garibaldi, via a concorsi per 65 medici

Catania. Approvata dotazione organica: l'elenco. Assunti 20 assistenti amministrativi

A seguito dell’approvazione definitiva della dotazione organica, avvenuta con decreto assessoriale n. 992/2021 il 30 settembre scorso, nonché sulla previsione della recente Legge di Stabilità, l’Arnas Garibaldi ha immediatamente provveduto a indire numerosi concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di ben 65 posti di dirigente medico in differenti specialità.

In particolare sono stati banditi: 11 posti per Cardiologia, di cui uno in Cardiologia Pediatrica; 5 di Chirurgia Generale; 3 di Chirurgia Toracica; 2 di Ematologia, 4 di Malattie Apparato Respiratorio; 2 di Medicina Nucleare; 3 di Medicina Trasfusionale; 2 di Neurochirurgia; 8 di Ortopedia e Traumatologia, 1 di Otorinolaringoiatria; 6 di Pediatria; 9 di Radiodiagnostica, di cui 2 per la Radiologia Interventistica; 1 di Urologia; 2 di Anatomia Patologica; 1 di Dermatologia; 5 di Endocrinologia, di cui 1 per la Diabetologia Pediatrica.

“Siamo orgogliosi – ha detto Fabrizio De Nicola, direttore generale dell’Arnas Garibaldi – di essere stata la prima Azienda ospedaliera in Sicilia ad aver ricevuto l’approvazione della dotazione organica. Adesso occorre rimboccarsi le maniche e dotare il Garibaldi di quelle professionalità che lo renderanno ancora più competitivo e appetibile, con un’offerta in grado di rispondere efficacemente alla domanda di salute del territorio. Ovviamente, se tutto ciò è possibile, un ringraziamento va fatto all’assessore alla Salute, Ruggero Razza, il quale non ci ha mai fatto mancare il suo sostegno”.

Intanto, stamattina, il manager e direttore amministrativo dell’Arnas Garibaldi, Giovanni Annino, hanno voluto salutare i 20 assistenti amministrativi appena assunti e che, da martedì scorso, hanno già cominciato la loro attività nei vari uffici dell’Azienda, andando a rinforzare delicati settori dell’amministrazione. “Sono sicuro – ha detto loro De Nicola – che svolgerete il vostro compito con spirito di appartenenza, con professionalità e abnegazione. Entrate a far parte di una delle migliori aziende ospedaliere dell’Isola e, sono certo, contribuirete a migliorarla”.

scroll to top
Hide picture