“Garibaldi allagato, malati oncologici saltano terapia”

Catania. Il Codacons: "Criticità nella farmacia dell'ospedale, trovare soluzioni"

CATANIA – “Condizioni di criticità” nell’ospedale Garibaldi-Nesima di Catania in seguito all’allagamento dei piani inferiori della struttura a causa delle piogge della settimana scorsa. A denunciarli il Codacons dopo diverse segnalazioni giunte all’associazione dei consumatori in merito a “gravi disservizi per l’utenza, tra cui malati oncologici che da una settimana non possono effettuare la terapia prevista a causa dell’allagamento della farmacia dell’ospedale”.

Il Codacons chiede alla direzione dell’ospedale di “trovare rapidamente una soluzione per evitare conseguenze peggiori per la salute dei pazienti”. “Se la situazione non potrà ritornare alla normalità in tempi brevi – conclude il Codacons – sarà necessario dirottare subito i pazienti negli altri ospedali”.

scroll to top
Hide picture