13.7 C
Catania
01 Dic 2021

Start up catanese inventa il gioco del green pass

SiciliaStart up catanese inventa il gioco del green pass

Da oggi disponibile sul web il Green Pass Game, un nuovo platform game volto a sensibilizzare e ad incentivare le nuove generazioni alla vaccinazione anti-Covid. Nella vita reale e in quella virtuale, infatti, i principali argomenti di discussione si concentrano sempre più sulla vaccinazione contro il Covid-19 e sull’estensione della certificazione verde.

Proprio da queste tematiche sociali trae ispirazione il Green Pass: the Game lanciato da Blaster Foundry, la start-up catanese che unisce videogame e advertising per supportare le strategie di marketing dei brand, con l’obiettivo di incentivare la vaccinazione, al momento l’unico strumento per sconfiggere il virus e riappropriarsi della vita normale. Il concept di Green Pass: the Game fa riferimento alla necessità della certificazione digitale. L’utente infatti può accedere al gioco con l’obiettivo di superare tutti gli ostacoli e raggiungere un bar virtuale. Il finale cambia in base al possesso o meno del green pass: se l’utente scansiona il QR Code potrà accedere all’interno del bar, altrimenti un buttafuori lo bloccherà annunciando il game over.

“La mission di Blaster Foundry è quella di usare i videogiochi per comunicare valori, idee e prodotti – afferma Francesco Fichera, Founder e CEO di Blaster Foundry. Siamo felici di aver concluso questo progetto insieme a CreationDose, con il quale puntiamo a sensibilizzare sulla vaccinazione offrendo un contenuto innovativo e divertente”.

La digital strategy per la distribuzione del videogame è stata sviluppata da CreationDose – la MarTech Company che crea e innova le conversazioni digitali tra aziende e nuove generazioni – che, per il lancio del videogame, ha pensato ad attività virali di direct messaging con l’obiettivo di coinvolgere le community attive sulle piattaforme social: dai messaggi su Whatsapp e Telegram alle chat di Twitch e Reddit sino ai Direct Message su Instagram e Facebook. “Siamo felici di aver sposato questo progetto etico ed innovativo – afferma Alessandro La Rosa, Founder e CEO di CreationDose -. Attraverso il videogame realizzato in collaborazione con Blaster Foundry, abbiamo voluto coinvolgere e sensibilizzare le community di Millennial e Generazione Z su un tema estremamente rilevante e attuale”. La partnership tra le due start-up siciliane punta infatti a implementare soluzioni tecnologiche innovative che offrano esperienze coinvolgenti e interattive, in grado di rispondere ai bisogni di ogni realtà.

Correlati