17.7 C
Catania
19 Ott 2021

Minardo a Musumeci: “Lega leale fino alla fine”

PoliticaMinardo a Musumeci: "Lega leale fino alla fine"

“La Lega Sicilia ha ribadito oggi al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, la volontà di collaborare lealmente all’Ars e nella giunta di governo fino alla fine della legislatura. I rapporti di stima reciproca non sono in discussione, i margini per dare un colpo di reni e fare di più e meglio in quest’ultimo anno ci sono”. Lo dice il segretario della Lega in Sicilia, Nino Minardo, dopo l’incontro che ha avuto col governatore Nello Musumeci.

“Sarà dunque importante pure il prossimo incontro che avremo con il presidente insieme ad una delegazione del gruppo della Lega Sicilia all’Ars e in cui si potranno approfondire i temi che abbiamo analizzato assieme già oggi io e il governatore – aggiunge – Mi riferisco intanto al Pnrr per cui la Regione deve profondere il massimo sforzo affinché le ricadute della porzione di risorse destinata alla nostra Isola siano immediate e positive; l’atteggiamento ostile del ministro dell’Agricoltura Stefano Patuanelli emerso nelle ultime ore va superato con un lavoro politico ad ogni livello e su questo io e Musumeci siamo in piena sintonia”. Per Minardo “serve ovviamente un maggiore coinvolgimento dei partiti che sostengono la maggioranza”.

“Poi c’è il comune auspicio che quest’anno la legge di bilancio venga approvata dall’Assemblea regionale in tempi ragionevoli e senza finire con le solite proroghe di esercizio provvisorio – prosegue Minardo – anche questo sarebbe un bel segnale di vitalità per la coalizione. Gli altri temi di discussione oggi sono stati quello del superamento della perenne emergenza rifiuti in Sicilia e ho ricordato quanto la Lega abbia fatto per avere finalmente un bando di gara per la costruzione dei termovalorizzatori e quanto ancora faremo affinché gli impianti vengano costruiti e siano funzionanti”.

E ancora: “la ripresa al 100% delle attività produttive che dovremo garantire al meglio dalla prossima settimana quando, a meno di spiacevoli sorprese che mi sento di escludere, la nostra regione finalmente tornerà in zona bianca; le nuove strategie per la destagionalizzazione del turismo, uno dei comparti che più ha sofferto per la pandemia ma che al tempo stesso può garantire in futuro lavoro e benessere per la Sicilia e, infine, la riforma consorzi di bonifica che in questa legislatura deve essere completata in maniera da dare garanzie e stimoli autentici ai lavoratori”. “Da parte mia auguro buon lavoro a tutti sempre e comunque nell’interesse della Sicilia e dei siciliani”, conclude il segretario della Lega.

Correlati