Casolare a fuoco, anziano salvato a Zafferana

I carabinieri riescono a tirarlo fuori prima del crollo dell'edificio

ZAFFERANA ETNEA (CATANIA) – Ieri un cittadino di Zafferana ha chiamato i carabinieri informandoli che un 81enne si trovava in grave difficoltà nel tentativo di spegnere un incendio divampato nella sua casa rurale a Piano dell’Acqua. Una pattuglia di militari, guidata dal fumo che si sprigionava dal casolare, ha raggiunto il posto indicato dove hanno trovato l’anziano che già barcollava nel tentativo di spegnere le fiamme con un piccolo tubo utilizzato per irrigare l’orto.

I militari hanno tentato di entrare nella costruzione ma il tetto in legno, ormai avvolto dalle fiamme, ha fatto cedere una trave che così ostruiva l’ingresso, né l’anziano, ormai in totale stato confusionale,  riusciva a trovare una via di fuga. Nonostante il fuoco e il fumo, i militari hanno scavalcato il muro posteriore dell’abitazione, riuscendo a sollevare l’uomo che lambito dal fuoco era ormai accasciato in terra e lo hanno trascinato fuori proprio un attimo prima che l’intero tetto, ormai eroso dalle fiamme, collassasse su di loro.

L’anziano è stato soccorso e affidato alle cure del figlio, intanto arrivato sul posto, che lo ha fatto  visitare dal medico di famiglia. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme, mentre non è stata ancora individuata la causa scatenante dell’incendio del casolare che, tra l’altro, era anche privo di collegamento alla rete elettrica.

scroll to top
Hide picture