6.9 C
Catania
18 Gen 2022

Palermo

SiciliaPalermo

PALERMO – E’ stato fissato per martedì 7 settembre il tavolo ministeriale sulla vertenza Almaviva Contact. Lo rende noto il Comune di Palermo.

“I lavoratori – 560 nel capoluogo siciliano – rischiano di perdere il posto dopo aver appreso che la società pubblica Ita spa (Italia trasporto aereo) ha assegnato ad altra società la gara per il servizio di gestione dell’assistenza clienti, senza applicare la clausola prevista per il settore dei call center che riconosce il diritto alla prosecuzione del rapporto di lavoro con il nuovo fornitore”.

La notizia della convocazione del tavolo, che vedrà anche la partecipazione dei sindacati nazionali, arriva dopo una lunga interlocuzione con il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, e il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, ai quali il sindaco di Palermo aveva inviato un mese fa una lettera per sollecitarne l’intervento.

“Dopo settimane di attesa – dicono il sindaco Leoluca Orlando e l’assessora al Lavoro, Giovanna Marano – il governo compie un passo importante affinché si possa trovare una soluzione per salvaguardare e tutelare i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori in una complessa vertenza che, ogni giorno di più, presenta complicazioni e zone d’ombra. Auspichiamo che questa interlocuzione col governo sia proficua per le tante lavoratrici ed i tanti lavoratori coinvolti”.

Correlati