12.8 C
Catania
18 Ott 2021

“Abbiamo abbracciato gli alberi dell’Etna”

Sicilia"Abbiamo abbracciato gli alberi dell'Etna"

“Abbiamo camminato sulla sabbia lavica, abbiamo abbracciato le betulle, siamo scesi nei crateri. Abbiamo tastato le rocce di basalto, i lapilli e abbiamo avuto modo di prendere atto della montagna sotto i nostri piedi; siamo andati a spasso con le dita seguendo la bussola tattile lungo le bellissime cartine a rilievo; ci siamo immersi nel fresco della grotta dei ladroni, abbiamo ascoltato il canto degli uccelli e odorato le foglie. Volevamo abbracciare il castagno dei 100 cavalli ma è troppo grande. E così ci siamo accontentati di farci accogliere sotto i suoi rami ombrosi e di fare qualche foto a uno dei cinque alberi più vecchi al mondo”.

E’ questo il racconto di un gruppo di associati dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Ragusa che sono andati alla conquista dell’Etna grazia al progetto “Tutti insieme supra muncibeddu” e al bando Irifor “Ri-Gioco la mia parte 2021”, scortati dalla guida Peppe Carnemolla. “Una esperienza davvero incredibile che speriamo di ripetere”.

Correlati