Catania, saltano i pagamenti

Scadenza federale non onorata a causa di un pignoramento: "Ma è in dirittura d'arrivo una trattativa con un imprenditore locale molto determinato"

“Il Catania non ha potuto provvedere al pagamento di quanto previsto entro la scadenza federale odierna, a causa di un pignoramento subito per effetto di debiti pregressi”. Guai infiniti per la società rossazzurra, che comunica l’ennesimo problema economico degli ultimi travagliatissimi mesi.
“Malgrado il lavoro già svolto e gli sforzi profusi – spiega – la risoluzione del problema non si otterrà in tempo. Prima della limitazione suddetta sono stati effettuati alcuni cospicui versamenti per onorare cartelle di pagamento di elevato importo, relative a esposizioni maturate nelle precedenti gestioni. L’ulteriore difficoltà a carico della nostra martoriata società non sarà motivo per arrendersi ma, con la caparbietà che contraddistingue il popolo rossazzurro, la dirigenza del club e la Sigi continueranno a lavorare per ricostruire e ripartire da basi più solide”.
In tal senso, dice la società etnea, “proseguono in questi giorni le trattative con investitori esteri ed è in dirittura d’arrivo quella con un imprenditore locale molto attivo e determinato, che con lungimiranza e passione mira a garantire un apporto per il riequilibrio economico-finanziario del Catania”.

scroll to top
Hide picture