Sicilia, la metà dei nuovi positivi è a Catania

Sono 337 i nuovi casi di coronavirus in Sicilia, più che raddoppiati rispetto ai 156 di ieri. Ma un incremento massiccio si è avuto anche nel numero di tamponi effettuati, ben 22.004, che mantiene stabile il tasso di positività all’1,5%.

I morti sono 12 e fanno salire il totale a 5.888, i guariti 502. Negli ospedali i ricoverati sono 410, 25 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 42, uno in meno rispetto al bollettino precedente. La regione è al primo posto in Italia per numero di contagi giornalieri.

Questa la distribuzione dei nuovi contagiati per provincia: 176 a Catania, 56 ad Agrigento, 25 a Palermo, 23 a Messina, 20 a Caltanissetta, 16 a Ragusa, 12 a Siracusa, 8 a Trapani, 1 a Enna.

In Italia sono 102 i morti per il Covid registrati nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 65). I positivi sono stati 1.896, in lieve aumento rispetto ai 1.273 di ieri.

Il tasso di positività è sceso per la prima volta da diversi mesi solo la soglia dell’1%: secondo quanto emerge dai dati del ministero della Salute, è oggi allo 0,8% (ieri era dell’1,5%). Sono 220.917 i tamponi molecolari e antigenici effettuati, ieri erano stati 84.567.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid sono 688, con un calo di 71 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono stati 17 (ieri erano stati 25).

I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.685, in calo di 225 unità rispetto a ieri (quando il calo era stato di 283). In isolamento domiciliare ci sono 176.353 persone, in calo di 6.431 rispetto a ieri.

In totale i casi dall’inizio dell’epidemia sono 4.235.592, i morti 126.690. I dimessi e i guariti sono invece 3.927.176, con un incremento di 8.519 rispetto a ieri, mentre gli attualmente positivi scendono a 181.726, in calo di 6.727 nelle ultime 24 ore.

© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871 | Privacy | Contattaci