Crash internet: guaio tecnico o attacco hacker?

LONDRA – Potrebbe essere stato un crash tecnico del provider Fastly, e non necessariamente un attacco hacker, ad aver provocato oggi il blocco di numerosi siti internet internazionali, inclusi – fra gli altri – quelli di diversi media e del governo britannico.

La Bbc sottolinea come Fastly sorregga moltissimi website. Tra i siti colpiti ci sono Cnn, New York Times e Le Monde, problemi anche per Twitter.

© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871 | Privacy | Contattaci