Scappano e distruggono tre auto della polizia

Inseguimento da Canalicchio ad Aci Castello: due incidenti per evitare la cattura

CATANIA – Tre uomini sono stati arrestati dalle volanti della polizia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciati per ricettazione.
Intorno alle 2.30 una pattuglia impegnata in un servizio di controllo del territorio a Canalicchio ha intimato l’alt a un’autovettura con tre persone a bordo.
Il conducente del veicolo, anziché fermarsi, ha accelerato repentinamente tentando di dileguarsi tra le viuzze limitrofe.
Ne è scaturito un movimentato inseguimento lungo la circonvallazione in direzione Nesima dove, all’altezza di uno dei tornaindietro, i fuggitivi hanno invertito la marcia andando a speronare il mezzo della polizia.
Nonostante il violento urto l’autovettura è riuscita a ripartire riprendendo la sua corsa lungo la circonvallazione in direzione Aci Castello. Immediatamente sono stati allertati tramite sala operativa tutti gli equipaggi disponibili, giunti in zona in ausilio dei colleghi.
All’altezza della Baia Verde il conducente del veicolo in fuga ha perso il controllo del mezzo, andando a impattare contro alcune auto in sosta e ad altre due volanti della polizia.
I tre uomini sono stati bloccati e trasportati al pronto soccorso per le ferite riportate, comunque non gravi. Anche gli agenti delle volanti coinvolte nei due incidenti hanno dovuto fare ricorso alle cure dei medici con prognosi variabili tra 8 e 10 giorni.
All’interno del mezzo in fuga sono stati rinvenuti e sequestrati 5 catalizzatori di marmitte, sicuramente asportati dalle autovetture in sosta, e numerosi arnesi per lo scasso.

scroll to top
Hide picture