19.5 C
Catania
22 Ott 2021

Ron inguaia una famiglia di Erice

SiciliaRon inguaia una famiglia di Erice

ERICE (TRAPANI) – Un intero nucleo familiare è finito nella rete dei controlli antidroga. I carabinieri, con il supporto dei militari del centro anticrimine natura di Palermo (Nucleo Cites) distaccamento di Trapani e del nucleo carabinieri cinofili, hanno arrestato marito, moglie e denunciato il figlio di 20 anni accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il padre è stato anche denunciato per detenzione illegale di animali appartenenti a specie protette.
Nel corso di una perquisizione nella loro abitazione di Erice, il pastore tedesco Ron ha trovato 172 grammi di hashish, 9 grammi di cocaina, 5 grammi di marijuana oltre a 2 bilancini di precisione, materiale vario idoneo al confezionamento delle dosi e 3.600 euro in banconote di vario taglio.
Sono state rinvenute tre tartarughe Testudo Hermanni e un cardellino, esemplari appartenenti a specie protette rispettivamente dalla Convenzione di Washington e di Berna, tutti senza la documentazione l’acquisto e la legittima provenienza degli esemplari.
Gli animali sono stati affidati al centro di recupero fauna selvatica di Ficuzza. Il giudice ha convalidato gli arresti, per l’uomo è scattato l’obbligo di dimora nel comune di Erice.
 

Correlati