Soccorsi al largo della Libia e sbarcati a Trapani

TRAPANI – La nave Sea Watch è entrata questa mattina nel porto di Trapani con 455 migranti a bordo. Uomini, donne e bambini tratti in salvo in sei distinte operazioni in mare operate dalla Ong tedesca al largo della coste libiche.

Volontari della Croce Rossa, medici della sanità marittima e della polizia di stato sono al lavoro per fare ai migranti il tampone rapido covid19. I minori, sono 194 tra cui 6 bambini, e verranno fatti sbarcare.

Tutti gli altri, in una seconda fase, saranno condotti a bordo delle navi quarantena Splendid e Azzurra alla fonda, l’una di fronte la costa meridionale, l’altra della costa settentrionale. Al molo Ronciglio è arrivato anche il sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida.


© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871