Ragazzini chiedevano 250 euro per restituire il motorino rubato

SIRACUSA – Gli agenti della squadra mobile hanno segnalato alla Procura per i minorenni di Catania tre ragazzi, due dei quali non ancora quattordicenni, per tentata estorsione nei confronti di un minore e del padre.

I tre avrebbero richiesto 250 euro per restituire il ciclomotore rubato alla vittima, che ha pubblicato un annuncio sui social per chiedere la restituzione del ciclomotore.

Uno dei segnalati ha risposto offrendo la restituzione del mezzo previo compenso. All’incontro concordato, nella zona alta di Siracusa, i poliziotti hanno bloccato i tre ragazzini che avevano riportato il motorino e hanno avvertito le famiglie.


© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871