Spaccio a Picanello, arrestata anche la vedetta

Catania. Il 33enne girava in bici per verificare la presenza di forze dell'ordine, i suoi due complici erano già stati arrestati

CATANIA – I carabinieri di Catania, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, hanno arrestato per spaccio il 33enne Giuseppe Mannino.
Lo scorso 16 aprile i militari, nel corso di un servizio antidroga in via Maria Gianni nel quartiere Picanello, a poca distanza dal “Campo Scuola” di atletica leggera, avevano arrestato per spaccio Francesco Pulvirenti, di 39 anni, e Christian Barbagallo, di 24.
I due però, come già i militari avevano riscontrato, realizzavano gli scambi di droga con i clienti sotto la supervisione di Mannino che, a bordo di una bicicletta, effettuava continui passaggi nella zona per verificare la presenza delle forze dell’ordine.
In quell’occasione, i militari erano riusciti a eludere il controllo di Mannino e successivamente hanno adesso consentito l’emissione del provvedimento restrittivo, a seguito del quale quest’ultimo è stato associato al carcere di Termini Imerese, Barbagallo a quello di Piazza Armerina e Pulvirenti a Catania Bicocca.

scroll to top
Hide picture