19.5 C
Catania
23 Ott 2021

Orizzonte senza fine

SportOrizzonte senza fine

L’Ekipe Orizzonte alza la Coppa Italia. Un’altra vittoria da festeggiare, un altro trofeo in bacheca.
Le catanesi fanno festa a Ostia (foto) battendo in finale la Sis Roma per 6-5. Giunta all’ultimo atto superando senza problemi il Css Verona in semifinale per 18-5, la squadra allenata da Martina Miceli ha avuto la meglio sulle capitoline in una partita tirata sino all’ultimo istante ma sempre condotta dalle etnee nel punteggio.
Approcciato il match nel modo migliore con il 3-0 in apertura frutto dei gol di Palmieri, Emmolo e Garibotti, L’Ekipe Orizzonte ha visto la Sis accorciare a -1 per quattro volte (3-2, 4-3, 5-4, 6-5) senza però permettere mai alle avversarie di perfezionare l’aggancio.
La sirena finale ha consegnato alla formazione catanese la quarta Coppa Italia della storia del club, andata a fare compagnia ai 20 scudetti, 8 Coppe dei Campioni e 2 Supercoppe europee che rendono L’Ekipe Orizzonte una big assoluta della pallanuoto femminile italiana e internazionale.
“Alziamo questa Coppa Italia dopo aver disputato una partita vera, contro un eccellente avversario. Ci aspettavamo un match del genere – ha detto a fine gara il tecnico de L’Ekipe, Martina Miceli – la Sis Roma ci ha messo in difficoltà. Le ragazze hanno ritrovato la voglia di giocare e soffrire che avevamo perso negli ultimi tempi. E’ una vittoria importante per tutto il gruppo e, in particolare, per coloro che ancora stanno soffrendo per la mancata qualificazione olimpica del Setterosa. Vincere aiuta a dimenticare e a trovare slancio per gli obiettivi futuri”.
SIS ROMA-L’EKIPE ORIZZONTE 5-6
Sis Roma: Sparano, Tabani 1, Galardi, Avegno 2, Giustini, Iannarelli, Picozzi 2, Sinigaglia, Nardini, Di Claudio, Storai, Bianchi, Brandimarte. All. Capanna.
L’Ekipe Orizzonte Catania: Gorlero, Ioannou, Garibotti 3 (1 rig.), Viacava, Aiello , Barzon, Palmieri 1, Marletta, Emmolo 2, Vukovic, Riccioli, Spampinato, Condorelli. All. Miceli
Arbitri: Daniele Bianco e Castagnola.
Parziali: 0-2, 0-1, 3-1, 2-2.
Note: nessuna giocatrice uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: SiS Roma 1/7 e L’Ekipe Orizzonte 0/4 + 2 rigori. Garibotti (O) fallisce un rigore (palo) a 4’57 del primo tempo. Ammonito per proteste il tecnico Capanna (S) a 7’17 del terzo tempo. In tribuna il presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli e il commissario tecnico del Setterosa Carlo Silipo.

Campionato

Correlati