14.8 C
Catania
21 Gen 2022

Minacce di morte e auto distrutta: aveva una relazione con la figlia

SiciliaMinacce di morte e auto distrutta: aveva una relazione con la figlia

I carabinieri di San Cono hanno denunciato 4 persone dello stesso nucleo familiare del posto, composto da padre di 47 anni, madre di 45 e due figli rispettivamente di 22 e 24, ritenuti responsabili a vario titolo di minacce aggravate, violazione di domicilio, porto abusivo di armi e danneggiamento.
Giovedì scorso i militari erano intervenuti a seguito della richiesta d’aiuto di un 47enne all’interno della propria abitazione. L’uomo ha raccontato che il figlio più giovane in particolare, era entrato all’interno della sua proprietà e aveva minacciato lui e il proprio fratello di 49 anni con un coltello a serramanico. I due sono riusciti a fuggire, ma il 22enne non ha esitato a minacciare un 16enne, figlio di uno dei due, che era presente in casa: “Dove si sono nascosti? Devo ammazzare tutta la famiglia!”.
Sembrava già abbastanza, ma il peggio doveva ancora arrivare perché l’aggressore ha ricevuto man forte di tutta la famiglia.
“Dimmi dov’è tuo zio o ti do un colpo di zappa!” ha gridato uno di loro al 16enne.
La ricerca dell’uomo per fortuna non ha dato esito ma il nucleo familiare, prima di andare via, ha sfogato la propria rabbia sulla sua fiammante autovettura che, letteralmente, è stata sfondata a colpi di zappa. Sembra che la causa della lite sia da ricercare in una relazione extraconiugale che l’aggredito avrebbe intrattenuto in precedenza con la figlia-sorella di 27 anni.

Correlati