Johnson & Johnson? Sì, ma per gli over 60

ROMA – Verranno distribuite a partire da domani le 184 mila dosi di vaccino Janssen (Johnson & Johnson) immagazzinate presso l’hub nazionale vaccini della Difesa di Pratica di Mare. L’indicazione è stata disposta dal Commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, sentito il ministro della Salute, Roberto Speranza, a seguito della comunicazione dell’Agenzia Italiana per il Farmaco, che ha dato via libera all’uso del vaccino dopo la sospensione precauzionale.

“Il vaccino Janssen è sicuro. E’ raccomandato l’uso preferenziale agli over 60”, hanno affermato Franco Locatelli (Consiglio Superiore di Sanità), Nicola Magrini (Aifa) e Gianni Rezza (Ministero della Salute). “Preso atto del pronunciamento dell’Ema e del parere della Cts di Aifa – affermano i tre responsabili in una nota del ministero della Salute – si raccomandano le stesse condizioni di utilizzo del vaccino Vaxzevria” di AstraZeneca.

“Preso atto – sottolineano Locatelli, Magrini e Rezza – del pronunciamento dell’Agenzia europea dei medicinali Ema e del parere della Commissione tecnico scientifica dell’Agenzia italiana del farmaco Aifa, che ribadisce l’estrema rarità degli eventi di trombosi associata a trombocitopenia descritti a seguito della vaccinazione contro Covis-19 effettuata con il vaccino Janssen-Johnson & Johnson, e considerato che tale vaccino si è dimostrato sicuramente efficace nel ridurre il rischio di malattia grave, ospedalizzazione e morte connesso al Covis19, si raccomandano le stesse condizioni di utilizzo del vaccino Vaxzevria”.

“Pertanto, il vaccino Janssen, il cui uso è approvato a partire dai 18 anni di età – affermano – dovrà essere preferenzialmente somministrato a persone di età superiore ai 60 anni, ovvero a coloro che, avendo un rischio elevato di malattia grave e letale, necessitano di essere protette in via prioritaria”.


© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871