Rubano ponteggio edile, arrestati quattro catanesi

CARLENTINI (SIRACUSA) – Stavano depredando un struttura alberghiera in fase di realizzazione in contrada San Leonardo Sottano, l’intervento dei carabinieri di Carlentini li ha colti di sorpresa. Quattro catanesi in trasferta sono stati arrestati in flagranza di reato, sorprendendoli mentre erano intenti a smontare furtivamente un ponteggio per lavori
edili, caricando le parti metalliche in un furgone.

In manette sono finiti: Cataldo Aldo Battiato, 36 anni; Emanuele Battiato, 35 anni; Camillo Scuderi, 33 anni e Giuseppe Nobile di 34. I malviventi si erano ben attrezzati con diverso materiale utile al loro lavoro e con un furgone dotato di un braccio meccanico per sollevare facilmente il materiale smontato. Bloccati dai militari, i quattro ladri, che avevano quasi terminato di caricare la refurtiva sul furgone, sono stati arrestati e giudicati con rito direttissimo; ai quattro è stata applicata la misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Siracusa.

Per gli stessi, sul piano di prevenzione, è stata avviata la procedura per l’irrogazione del foglio di via obbligatorio e nel frattempo in via amministrativa sono stati elevati i verbali di contestazione per le violazioni connesse alle normative Covid, essendo gli stessi usciti dal territorio del proprio Comune di residenza.


© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871