In carcere affiliato dei “mussi ri ficurinia”

SAN GIOVANNI LA PUNTA (CATANIA) – I carabinieri di San Giovanni La Punta hanno dato esecuzione a un ordine per la carcerazione nei confronti del 42enne Santo Giuseppe Gerbino.

Gerbino dovrà espiare la pena residua di 2 anni, 6 mesi e 6 giorni di reclusione per associazione per delinquere di tipo mafioso, con riferimento al periodo intercorrente tra il febbraio del 1999 e il novembre del 2013, per aver fatto parte del clan mafioso dei Laudani, conosciuto anche come “mussi ri ficurinia”.

Gerbino è stato portato nel carcere catanese di Bicocca.


© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871