Neonato muore in casa, aperta un’inchiesta

PALERMO – La Procura di Trapani ha disposto l’autopsia sul corpo di un neonato di 20 giorni, deceduto in casa dei genitori in circostanze da chiarire.

La morte è avvenuta ieri in una abitazione nei pressi del porto di Trapani dove abita la giovane coppia. Sono stati gli stessi genitori del neonato a chiedere i soccorsi.

Secondo una prima ricognizione cadaverica il corpo del neonato non reca alcun segno di violenza; potrebbe trattarsi di sindrome da morte in culla. Ma la magistratura trapanese ha comunque ritenuto necessario un ulteriore accertamento attraverso l’esame autoptico.


© La Sicilia Multimedia s.p.a.| p.iva 03655570871