Aci Trezza, conclusa la bonifica del porto

Lo scalo dei Malavoglia liberato da carcasse di imbarcazioni, rifiuti e vecchie invasature abbandonate

CATANIA – “Siamo felici di riconsegnare alla cittadina di Aci Trezza un porticciolo che ritrova decoro e ordine. Si sono infatti concluse le operazioni di bonifica dello scalo dei Malavoglia volute dal governo Musumeci e coordinate dal Genio civile di Catania”.
Così l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone dopo la conclusione della bonifica del porticciolo di Aci Trezza, frazione marinara di Aci Castello, nel Catanese. “Abbiamo recepito le richieste di intervento che ci erano arrivate dai cittadini anche via social network – aggiunge l’assessore – nonché dall’amministrazione comunale di Aci Castello, per liberare lo scalo di alaggio da carcasse di imbarcazioni, rifiuti e vecchie invasature abbandonate”.
“La bonifica di Aci Trezza fa seguito all’analogo intervento attuato dalla Regione per la pulizia dei fondali al porticciolo di Ognina, a Catania, e verrà replicata in diversi altri piccoli porti delle coste siciliane. Diamo seguito all’impegno assunto dal presidente Nello Musumeci – conclude Falcone – su recupero e rilancio delle infrastrutture portuali della Sicilia, a partire da uno dei luoghi più noti e amati al mondo della provincia di Catania, il porto della Riviera dei Ciclopi”.

scroll to top
Hide picture