Catania un po’ più sorvegliata

Pronta l’attivazione della prima di 213 nuove videocamere. Pogliese: “Svolta per la città”

Catania un po’ più sorvegliata

CATANIA – Domani a Catania nel quartiere San Berillo Vecchio sarà installata e attivata la prima videocamera di sorveglianza del territorio urbano. L’appuntamento è per le 10.30 in via Giovanni Di Prima n. 48.

L’apertura del cantiere avvia di fatto il funzionamento di un network di 213 telecamere che verranno posizionate in tutta la città come elemento di prevenzione e repressione dei fenomeni di criminalità diffusa.

“Non esito a definire questa realizzazione della videosorveglianza – ha osservato il sindaco Salvo Pogliese – una svolta per la città in termini di sicurezza e vivibilità. Il Comune nonostante la condizione di dissesto finanziario ha compartecipato al finanziamento dello Stato, ma così finalmente potremo controllare il territorio per limitare i fenomeni legati alla microcriminalità diffusa”.


Correlati