Palermo

Maxi confisca di beni ad imprenditore edile

PALERMO – Beni per un valore di 10 milioni di euro sono stati confiscati all’imprenditore edile Salvatore Cataldo, 71 anni. Il provvedimento, emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, è stato eseguito dalla polizia. Con lo stesso provvedimento il tribunale gli ha applicato la misura della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno per la durata di 4 anni. Le indagini condotte dalla questura e dal Gico della guardia di finanza hanno permesso di individuare un cospicuo patrimonio costituito da imprese, beni immobili, veicoli e rapporti bancari ritenuti di origine illecita.

scroll to top
Hide picture