“Ocean Viking in Sicilia è un azzardo”

Il governatore Musumeci critica la destinazione della nave di migranti nel porto di Augusta

“Ocean Viking in Sicilia è un azzardo”

PALERMO – “Appare azzardata e non prudente la scelta del governo centrale di autorizzare proprio in Sicilia, zona rossa per l’epidemia Covid, l’approdo della nave Ocean Viking con 373 migranti a bordo, al porto di Augusta”: è il grido d’accusa del presidente della Regione, Nello Musumeci.

“Ho sentito – prosegue – il prefetto e il direttore generale dell’Asp di Siracusa, che mi hanno assicurato il tampone rapido su tutti, minori e adulti. I minori non accompagnati saranno condotti in provincia di Agrigento, nei Centri preposti, mentre gli adulti saranno trasferiti sulla nave Mediterranea, ormeggiata in rada ad Augusta per la quarantena. Presto – conclude il governatore – incontrerò il ministro dell’Interno per sollecitare l’avvio delle promesse iniziative sui migranti, finora inattuate. Non si può aspettare l’avvio dell’estate per riportare in alcuni Centri dell’Isola tensione e contrasti. Del dramma dei migranti è l’intera Europa che deve farsi carico”.


Correlati