A Palermo quasi metà dei nuovi contagiati

Coronavirus in Sicilia: stabili i casi giornalieri e il tasso di positività, 34 i morti. Cinque province vicine allo zero

A Palermo quasi metà dei nuovi contagiati

Sono 885 i nuovi casi di coronavirus in Sicilia, un numero quasi uguale agli 875 di ieri. Poco meno di 21.000 i test effettuati, con una percentuale di positivi che si mantiene sul 4,2%.

Trentaquattro le vittime del virus, 8 in più le persone ricoverate negli ospedali (stesso numero di ieri in terapia intensiva, 227). I dimessi/guariti sono 504.

Questa la distribuzione dei nuovi contagiati per provincia: 386 a Palermo, 208 a Catania, 166 a Messina, 74 a Caltanissetta, 26 a Siracusa, 11 a Ragusa, 11 a Trapani, 2 a Enna, uno ad Agrigento.

Sono due le regioni che hanno più di mille nuovi casi nelle ultime 24 ore: si tratta della Lombardia, con 1.484 e dell’Emilia Romagna (1.164). Seguono la Sicilia (885), il Lazio (874) e la Campania (754).

Sono 8.561 i nuovi positivi in Italia, per un totale, dall’inizio dell’emergenza, di 2.475.372. L’incremento delle vittime, invece, è di 420, per un numero complessivo di 85.881.

I test effettuati sono 143.116 (ieri erano stati 216.211): il tasso di positività continua lievemente a salire ed è ora al 5,98% (ieri era al 5,3%).

Gli attualmente positivi sono 491.630, con un calo di 7.648 rispetto a ieri. Dall’inizio dell’epidemia sono invece 1.897.861 i pazienti dimessi o guariti, con un incremento nelle ultime 24 ore di 15.787.

Salgono ancora i ricoveri in terapia intensiva e tornano a crescere anche quelli nei reparti ordinari. Sono 2.421 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 21 in più nel saldo tra entrate e uscite rispetto a ieri. Gli ingressi giornalieri sono 150. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 21.424 pazienti, in aumento di 115 unità rispetto a ieri.


Correlati