Etna: è red monday

Nuovo trabocco lavico dal cratere di Sud Est

Etna: è red monday

Spettacolare eruzione dell’Etna in serata con una colata ben visibile da Catania e dai paesi dell’hinterland etneo (foto G.Giusa).

L’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, osservatorio etneo, dalle analisi delle immagini delle telecamere di sorveglianza dell’Ingv-Oe ha registrato, a partire dalle 19.15, un nuovo trabocco lavico prodotto dal cratere di Sud Est.

Il fronte si dirige in direzione della Valle del Bove e raggiunge una altezza di circa 2.900 metri. E’ al momento in atto una intensa attività stromboliana.


(foto di Gianluca Zappalà)

I sismografi hanno registrato un incremento dell’ampiezza del tremore vulcanico, che raggiunge attualmente valori alti.

Nello stesso tempo si nota anche un aumento del tremore infrasonico. Sul vulcano è presente un secondo trabocco sul lato nord del Cratere di Sud Est.


(foto di Gianluca Zappalà)


Correlati