Operaio palpeggia e denuda disabile

Messina. Si era introdotto in casa approfittando dell’assenza dei genitori

Operaio palpeggia e denuda disabile

MESSINA – Si era spacciato per uno degli operai impegnati in lavori edili nel palazzo ed era riuscito ad entrare in una casa e palpeggiare e fotografare a seno nudo una giovane affetta da deficit psichico, approfittando dell’assenza del genitore. E’ successo nello scorso giugno.

I poliziotti delle “Volanti” ricostruito la vicenda e sono risaliti al responsabile, un 47enne messinese, operaio solo occasionalmente sul posto e invitato dai colleghi ad avvertire i residenti della palazzina dei possibili disagi legati ai lavori in corso. L’uomo è stato posto ai domiciliari per violenza sessuale e violazione di domicilio.


Correlati