Contagi: la Sicilia sfiora ancora i 2.000

Rimangono alti i numeri del Covid: 39 i morti, +5 in terapia intensiva. A Palermo oltre 500 nuovi casi Il dettaglio per provincia

Contagi: la Sicilia sfiora ancora i 2.000

Sempre a un passo da quota 2.000. Rimane alto il numero dei nuovi casi di Covid in Sicilia: nelle ultime 24 ore sono 1.945 (ieri 1.867), ma con un numero decisamente maggiore di tamponi, 24.005, perché da oggi ci sono pure i test antigenici (13.478). Dunque il tasso di positività crolla all’8%, ma con diversi parametri. Se si considerassero solo i test molecolari sarebbe al 18,4%.

I morti sono 39. Undici persone in più sono ricoverate negli ospedali (+5 in terapia intensiva), i dimessi/guariti sono circa 1.700.

Questa la suddivisione dei nuovi contagiati per provincia: 510 a Palermo, 456 a Catania, 327 a Messina, 312 a Trapani, 185 a Siracusa, 87 a Caltanissetta, 38 ad Agrigento, 29 a Ragusa, uno a Enna.

In tutta Italia sono 16.146 i tamponi positivi al coronavirus. Le vittime sono 477. Entrambi i dati sono in calo rispetto a ieri, quando si erano registrate 522 vittime e 17.246 nuovi casi.

Con l’inserimento dei test antigenici nel calcolo complessivo dei tamponi – oggi per la prima volta nel nuovo bollettino del ministero della Salute – crolla l’incidenza dei positivi. In tutto vengono segnalati 273.506 tamponi per il coronavirus effettuati in Italia nelle ultime 24 ore (156.647 molecolari e 116.859 antigenici).

Il tasso di positività è del 5,9%, in netto calo rispetto al 10,7% di ieri, quando però la percentuale dei positivi era calcolata solo sui test molecolari, che erano stati 160.585. Se si calcolasse l’incidenza solo sui molecolari il tasso sarebbe oggi stabile al 10.3%.

Sono 2.522 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 35 in meno di ieri nel saldo tra entrate e uscite. Il totale degli ingressi giornalieri è di 156. Nei reparti ordinari sono invece ricoverati 22.841, con un calo rispetto a giovedì di 269. Gli attualmente positivi sono 558.068, in calo nelle ultime 24 ore di 3.312, mentre dall’inizio dell’emergenza sono 1.713.030 le persone guarite, con un incremento di 18.979 in un giorno.


Correlati