Catania, preso scippatore seriale

Stava per compiere un altro borseggio. Una delle vittime è ancora in ospedale per un trauma facciale VIDEO

Catania, preso scippatore seriale

CATANIA – Un uomo di 46 anni, Alfio Strano, è stato arrestato dalla polizia di Catania perché ritenuto l’autore di un tentativo di scippo e di uno scippo compiuti a bordo di uno scooter rispettivamente il 5 e l’8 gennaio scorsi nella zona nord della città ai danni di due donne che rimasero ferite. L’arresto è avvenuto il 9 gennaio scorso.

L’uomo è stato bloccato mentre era in sella allo scooter e si accingeva a compiere un’altra rapina. L’arresto è stato convalidato dal Gip. L’arrestato deve rispondere di rapina, tentata rapina, ricettazione e lesioni.

Le rapine furono commesse da un malvivente a bordo di uno scooter SH 50, che aggredì le vittime per prendere le loro borse e ingaggiò con loro una colluttazione prima di trascinarle per terra. Una vittima riportò ferite giudicate guaribili in 10 giorni.

Nell’altra rimase ferita una signora di oltre 80 anni che è tuttora ricoverata in ospedale per un grave trauma facciale e la frattura del polso della mano destra.

A Strano la polizia è arrivata da un’analisi delle immagini registrate da telecamere di videosorveglianza. In casa dell’uomo e in posti da lui frequentati sono stati trovati elementi probatori riconducibili alle due rapine, tra cui gli indumenti utilizzati.

Sono in corso indagini su altre sei rapine di cui l’uomo potrebbe essere stato l’autore. Strano è stato rinchiuso nella casa circondariale di Enna.


Correlati