Adrano: scoperti i furbetti dell’acqua

Sei persone denunciate dalla polizia per furto aggravato, accertamenti in altre palazzine

Adrano: scoperti i furbetti dell’acqua

ADRANO (CATANIA) – Sei persone sono state denunciate dagli uomini del Commissariato di Adrano per furto aggravato di acqua ai danni della società “Acoset” di Catania. Gli investigatori hanno accertato anomalie ed irregolarità riguardanti la fornitura di acqua pubblica presso uno stabile delle case popolari che si affaccia su viale De Filippo, ad Adrano.

All’interno dell’intera palazzina, forze dell’ordine e tecnici specializzati hanno scoperto che sei persone si erano allacciate abusivamente alla rete idrica, evadendo in tal modo ogni pagamento del canone a discapito della società erogatrice. Per questo tipo di reato è prevista la pena della reclusione da 2 a 6 anni ed il pagamento di una multa da un minimo 927 euro ad un massimo di mille 500 euro.

Sono in corso accertamenti per verificare se questo tipo di fenomeno è diffuso in paese, mal costume che di fatto costituisce grave reato in danno di tutta la collettività.


Correlati