San Cristoforo, palazzi con abitanti fantasma

Catania. Tutti risiedono altrove, alcuni sono pregiudicati col reddito di cittadinanza. Oasi del Simeto: furgone sorpreso a scaricare rifiuti

San Cristoforo, palazzi con abitanti fantasma

CATANIA – Controlli della polizia di Catania in via Scaldara a San Cristoforo e nella zona dell’Oasi del Simeto.

In due stabili adiacenti a San Cristoforo gli agenti hanno scoperto che tutti gli abitanti hanno la residenza in un luogo diverso rispetto a quello reale e appartengono a nuclei familiari che percepiscono il reddito di cittadinanza, nuclei al cui interno vi sono pluripregiudicati. Inoltre, alcune abitazioni erano affittate in nero con furto di energia elettrica.

In un caso, un pregiudicato ha affittato la casa includendo nel canone d’affitto il pagamento dell’utenza fornitura Enel che, in realtà, è risultata manomessa quindi di provenienza furtiva. Scattate altre denunce per furto di energia elettrica.

Denunciato anche un pluripregiudicato (che percepisce reddito di cittadinanza) per spaccio di droga. In casa sono stati trovati della marijuana e più di 2.000 euro in contanti.

Nella zona della riserva naturale Oasi del Simeto due persone sono state denunciate per gestione illegale di rifiuti speciali: sono state infatti sorprese a trasportare a bordo di un autocarro cumuli di rifiuti per abbandonarli in strada.  Il mezzo, privo di assicurazione, è stato sequestrato. Infine, è stata accertata la presenza di diversi lavoratori in nero che percepiscono il reddito di cittadinanza.


Correlati