Costretto a sesso nel centro commerciale: condannati per abusi su un disabile

Palermo: la violenza nei bagni. Un terzo imputato è ancora sotto processo con rito ordinario

PALERMO – In tre avrebbero costretto un giovane con problemi psichici a un rapporto sessuale nei bagni di un centro commerciale di Palermo. Due degli imputati oggi sono stati condannati in abbreviato a 5 anni di carcere per violenza sessuale aggravata. Il terzo ha scelto il rito ordinario ed è ancora sotto processo.
Il gup ha condannato i due imputati a risarcire il danno alla vittima fissando una provvisionale immediatamente esecutiva di 25 mila euro. I fatti risalgono alla primavera del 2017. Il ragazzo era al centro commerciale Forum con la sorella. Andato in bagno sarebbe stato sottoposto ad abusi da parte dei tre imputati: un 25enne, un 67enne e un 51enne.
E’ stata la stessa vittima a denunciare i fatti. I tre si sono sempre detti innocenti sostenendo che proprio a causa del deficit psichico il giovane non fosse attendibile.

scroll to top
Hide picture