Per la terza volta in scooter senza patente

Catania. Controlli a Librino: denunciato un 24enne pluripregiudicato. Sequestro di droga e occupazione abusiva di un immobile dell’Iacp

Per la terza volta in scooter senza patente

CATANIA – Raffica di denunce della polizia di Catania nel quartiere di Librino. Un 24enne pluripregiudicato, G.D.A., è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e per essersi rifiutato di dare indicazioni sulla sua identità.

Il giovane alla vista dei poliziotti si è dato alla fuga a bordo del suo scooter per sottrarsi al controllo. E’ stato poi identificato e ulteriori accertamenti hanno dimostrato che era alla guida di un ciclomotore già sottoposto a sequestro amministrativo e, tra l’altro, lo guidava senza possedere la patente per non averla mai conseguita. Significativo il fatto che è la terza volta che viene sorpreso a guidare un veicolo senza patente.

Lo scooter è stato sequestrato per la confisca, quindi verrà trasferito in favore dello Stato. Inoltre al 24enne sono state contestate sanzioni pari 7.966 euro per guida senza patente di un veicolo sprovvisto di assicurazione e già sottoposto a sequestro amministrativo.

Denunciato un altro pluripregiudicato M.S.M., 24 anni, per furto di energia elettrica e occupazione abusiva di un immobile del Comune dell’Istituto autonomo case popolari.
Il ragazzo, ledendo il diritto delle varie famiglie che da anni attendono la casa popolare, si è impossessato di un appartamento senza alcun titolo e si è allacciato abusivamente al contatore del condominio per la fornitura dell’energia elettrica. Il 24enne è stato anche trovato in possesso di marijuana.

Durante controlli in viale Kennedy, sono state sequestrate dosi di crack a carico di diversi assuntori ed è stata immediatamente ritirata la patente di guida a un assuntore che era alla guida del veicolo.

Sono state eseguite anche perquisizioni e controllati soggetti sottoposti agli arresti domiciliari. In alcuni casi, in casa sono stati trovati soggetti, anche pregiudicati, non autorizzati a stare.

Infine, è stato denunciato il pluripregiudicato M. A. di 40 anni per furto. A seguito di svariate denunce e anche dall’acquisizione di immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza, il quarantenne è stato individuato e denunciato per reiterati furti di oggetti di ingente valore quali trapani, condizionatori e avvitatori, commessi in giorni diversi, all’interno di un centro commerciale in zona San Francesco La Rena.


Correlati