Sfonda la porta con la bombola e la picchia

Convivente aggredita: arrestato un 47enne catanese

Sfonda la porta con la bombola e la picchia

CARLENTINI (SIRACUSA) – Un uomo di 47 anni, originario di Catania, è stato arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia.

A seguito di una segnalazione telefonica giunta al numero unico 112, i militari dell’Arma sono intervenuti nell’abitazione dell’uomo che, in evidente stato di ebbrezza, stava inveendo contro la convivente.

L’intervento delle forze dell’ordine è stato provvidenziale per porre fine alle percosse, durante le quali l’aggressore l’avrebbe persino minacciata di morte.

Secondo il racconto della donna, le violenze avvenivano da diverso tempo. In passato l’uomo, per vincere la resistenza della donna a farlo entrare in casa, avrebbe forzato la porta d’ingresso colpendola con una bombola del gas, a mo’ di ariete.

Il 47enne, noto alle forze dell’ordine, è stato rinchiuso nel carcere siracusano di Cavadonna.


Correlati