Mafioso catanese assunto per finta

Voleva far ottenere i domiciliari a un affiliato dei Santapaola: arrestato titolare di mobilificio

Mafioso catanese assunto per finta

GRAVINA (CATANIA) – Aveva assunto fittiziamente un carcerato per fargli concedere i domiciliari. Per questo un 63enne, Sebastiano Grasso, è stato arrestato a Gravina di Catania.

Titolare di un negozio di mobili, dal 2013 al 2017, secondo gli investigatori ha fatto anche da tramite con alcuni esponenti della famiglia di Cosa nostra etnea del clan Santapaola-Ercolano per la raccolta di alcune rate estorsive.

Nel 2015 ha fittiziamente assunto alle proprie dipendenze un affiliato alla cosca, predisponendo una falsa dichiarazione per il Tribunale di sorveglianza di Catania, per far ottenere a quest’ultimo la detenzione domiciliare.


Correlati