A Librino centro scommesse e slot illegali

Catania. In una bottega al piano terra la polizia sorprende a giocare alcuni minorenni FOTO

A Librino centro scommesse e slot illegali

CATANIA – Un centro scommesse con annessa una sala slot machines senza autorizzazione è stato scoperto in una bottega al piano terra di uno stabile a Catania, nel quartiere di Librino, dalla Polizia di Stato, che ha denunciato due persone, il gestore e il proprietario, quest’ultimo risultato sottoposto alla misura dell’avviso orale emesso dal questore.

Gli agenti vi hanno sorpreso a giocare alcuni minorenni e il ‘gestore’, che si trovava dietro la postazione adibita a cassa e alla stampa delle ricevute delle scommesse. I due indagati devono rispondere di esercizio di giochi d’azzardo aggravato, esercizio abusivo di gioco d’azzardo e scommesse e slot machine non collegate alla rete dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli di Stato.

E’ stato anche contestato loro l’illecito amministrativo derivante dal non aver ottemperato alle disposizioni in materia di contenimento del contagio da Covid-19 che prevedono la chiusura di agenzie di scommesse e di sale da gioco. Nei confronti degli avventori si procederà d’ufficio per la violazione delle disposizioni in materia di Covid-19.


Correlati