Noto, violentò la cameriera polacca

Condannato un ex consigliere comunale, la denuncia scattata dopo lo sfogo della donna con un’amica

Noto, violentò la cameriera polacca

SIRACUSA – Un ex consigliere comunale di Noto, Vincenzo Micale, 68 anni, è stato condannato dal Tribunale di Siracusa a 5 anni e 6 mesi di reclusione per violenza sessuale. Avrebbe violentato in due occasioni una donna polacca che si era recata nella sua villetta a Lido di Noto per fare delle pulizie.

Secondo la ricostruzione della Procura la donna, che stava sostituendo un’amica, avrebbe subito le violenze l’11 ed il 18 febbraio del 2013. Proprio la testimonianza dell’amica, che al telefono avrebbe raccolto lo sfogo della vittima, ha fatto scattare le indagini. Micale ha confermato che la donna si era recata per le pulizie ma ha sempre negato gli abusi.


Correlati