Zio e nipote rubano tv da camion in sosta

Catania. In manette due pregiudicati, uno di loro ha tentato la fuga rocambolesca gettandosi in un canale sulla statale 114

Zio e nipote rubano tv da camion in sosta

CATANIA – I carabinieri di Catania Plaia hanno arrestato due pregiudicati catanesi, zio e nipote, accusati di aver fatto razzia di smart tv rubate dentro un camion. Sono finiti in manette il 48enne Rosario Sciuto e il nipote Giovanni Sciuto di 29 anni, quest’ultimo in particolare sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Avevano pensato bene di svuotare un mezzo che, in contrada Torre Allegra, era in sosta all’interno del parcheggio di un noto negozio di elettrodomestici per effettuare lo scarico di costosi televisori. I due infatti, dopo essere entrati all’interno della recinzione e aver aperto il vano di carico del camion, avevano effettuato il trasbordo dei televisori sulla loro Fiat Grande Punto, noleggiata proprio per questo scopo, nascondendo tra la vegetazione il resto della refurtiva per riprenderla successivamente.

Per loro sfortuna un cittadino che transitava con la propria auto proprio in quei momenti ha visto quanto stava accadendo e ha avvertito i carabinieri. Uno dei due ladri, nel vano tentativo di fuga in auto, si è lanciato dentro un canale di scolo sulla Ss114 ma è stato raggiunto e bloccato. I militari hanno recuperato tre televisori sul posto e altri sei in un garage di via Largo Abruzzo e Molise. Il giudice ha convalidato l’arresto disponendo per entrambi l’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria.


Correlati