Multe e sequestri ad “Ampio raggio”

Presidiati i principali assi viari a Catania, Acireale, Adrano e Caltagirone, 234 le persone sottoposte a controllo. VIDEO

Multe e sequestri ad “Ampio raggio”

CATANIA – S’intensificano i controlli per fronteggiare l’emergenza coronavirus. Un’operazione, ribattezzata “Ampio raggio”, è stata portata a termine dalla polizia sotto le direttive del questore Mario Della Cioppa.

Controllato e setacciato tutto il perimetro del centro etneo. Complessivamente sono stati schierati venti equipaggi nell’area urbana, in campo anche Polfer, Polizia stradale ed un pattuglie disposte nelle città di Adrano, Caltagirone ed Acireale.

Utilizzato anche un elicottero del IV Reparto Volo di Palermo, che ha consentito il coordinamento delle operazioni dall’alto e di individuare per tempo eventuali situazioni d’emergenza operativa.

A Catania, controlli specifici sono stati effettuati nelle seguenti strade: viale Africa, via Acicastello, via del Bosco, via S. Martelli Castaldi, piazza Giovanni XXIII, via Del Rotolo, via San Pio, via Frontini, piazza Europa, piazza Federico di Svevia, piazza Stazione Acquicella, via Acquicella porto, via Plebiscito, viale Librino, viale San Teodoro, viale Castagnola.

Ad Acireale presidiati Santa Tecla, Stazzo e Capo Mulini, ad Adrano controlli in via Casale Greci, in contrada Naviccia ed in via Madonna Santissime delle Grazie, mentre a Caltagirone sono state monitorate le vie Circonvallazione, Sturzo e Santa Maria Goretti adiacente all’omonima chiesa.

Complessivamente sono stati controllati 234 persone e 362 veicoli (tra cui 245 con il sistema totalmente automatizzato Mercurio).

Le contestazioni per infrazioni al Codice della strada sono state 19; 4 hanno interessato veicoli sequestrati perché non coperti da assicurazione; sono state ritirate tre carte di circolazione ed una patente di guida.


Correlati