Tremestieri, Nicosia ritira la candidatura: “Rinviare voto e commissariare il Comune”

Le amministrative erano state sospese per irregolarità nelle liste: “Fatti gravi, invito gli altri aspiranti sindaci a fare altrettanto”

Tremestieri, Nicosia ritira la candidatura: “Rinviare voto e commissariare il Comune”

TREMESTIERI ETNEO (CATANIA) – “Non si può fare finta di nulla e riavviare la campagna elettorale per votare a fine novembre. Prima bisogna fare chiarezza e consentire ai cittadini di comprendere fino in fondo quanto è accaduto. Serve una pausa di riflessione”.

Così Santo Nicosia, candidato sindaco a Tremestieri Etneo ha annunciato il ritiro della sua candidatura per le elezioni previste il 30 novembre. Le amministrative erano state sospese dal governo regionale dopo un rapporto della Procura di Catania che aveva rilevato irregolarità nella sottoscrizione delle liste.

“Dopo una riunione con il mio gruppo politico – dice Nicosia – abbiamo deciso, assieme a tutti i candidati, di ritirare dalla competizione elettorale la nostra lista e quindi la mia candidatura a sindaco. Per noi l’onestà e la trasparenza sono la cosa più importante”.

“Il rapporto di fiducia tra eletti ed elettori è fondamentale. Per votare occorre sgombrare il campo dal dubbio della legalità. In questo momento non ci sono le condizioni per un voto ragionato e sereno. Ribadisco ancora una volta che è necessario il rinvio della tornata elettorale e il commissariamento del Comune, i fatti evidenziati dall’indagine della magistratura sono molto gravi e occorre fare piena luce”.

“Per il bene del paese invito anche gli altri candidati a fare una profonda riflessione e valutare l’opportunità del rinvio del voto per affrontare la competizione con la necessaria serenità che dovrebbe contraddistinguere sempre il confronto politico”, ha concluso Nicosia.


Correlati