Sorpresi a razziare un deposito d’auto

Vizzini. In manette il palo e due complici

Sorpresi a razziare un deposito d’auto

VIZZINI (CATANIA) – I carabinieri di Vizzini hanno arrestato il 44enne Sebastiano Cantore, il 42enne Giuseppe Manusia e il 39enne Orazio Lipsia, tutti di Grammichele, per furto aggravato, danneggiamento di cose sottoposte a sequestro, resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti a offendere.

Ieri pomeriggio i militari in contrada Pietre Bianche hanno notato una Opel Corsa parcheggiata nei pressi del deposito di una ditta preposta al soccorso stradale con a bordo il 44enne il quale, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e di una spranga di ferro.

L’eccessivo nervosismo dimostrato, ha insospettito ulteriormente i carabinieri che hanno scoperto come l’uomo, di fatto, fatto stava fungendo da “palo” ai due complici presenti all’interno del deposito.

Uno dei carabinieri ha notato due persone intente a smontare delle parti di una Mercedes C250. I ladri, vedendo il carabiniere, sono fuggiti verso il loro complice ignari che ad attenderli vi erano gli altri carabinieri. Il gruppo aveva anche razziato le parti di una Fiat Punto, lì depositata a seguito di sequestro penale. Gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari.


Correlati