Il limone dell’Etna diventa Igp

La Commissione europea ha approvato la domanda della tutela per la specificità del territorio e delle tecniche di coltivazione

Il limone dell’Etna diventa Igp

BRUXELLES – La Commissione europea ha approvato la domanda di iscrizione del ‘Limone dell’Etna’ nel Registro delle Indicazioni Geografiche Protette (Igp).

Il riconoscimento della tutela Ue arriva per “lo sviluppo e maturazione in un ambiente climatico molto specifico, costituito da suoli di origine vulcanica – si legge in una nota della Commissione europea – associati a un clima temperato dal mare e per la particolare tecnica di coltivazione, che consente la produzione estiva e che ancora oggi caratterizza la zona costiera di Acireale”.


Correlati